Le Sette Vite di Netcat

Questo articolo è il primo di una serie dedicata a Netcat, il coltellino svizzero degli hacker, strumento multi uso e varsatile, utile per diversi motivi.

Di Netcat ho già parlato a proposito degli header HTTP. Qui approfondirò l’argomento con una serie di esempi pratici.

Ricordo che Netcat è disponibile praticamente per tutte le piattaforme. Su Linux spesso è installato di default, per invocarlo basta scrivere nc dalla linea di comando. Esiste una versione per Windows installabile a parte.

In questa serie coprirò i seguenti argomenti:

  • Netcat come scanner
    Certo non è il suo lavoro e non può competere con Nmap, ma può fare anche questo
  • Trasferire file con Netcat
    Altra chicca di Netcat: trasferire file tra computer tramite rete, basta due Netcat, uno di quà e uno di là
  • Back Channel con Netcat
    Se la montagna non và da Maometto, Maometto và alla montagna. Se il firewall non ci permette di collegarci alla backdoor, facciamo che sia la backdoor a collegarsi a noi!

Chi ha voglia di dirvertirsi un po’ col vecchio arnese tuttofare rimanga sintonizzato su PillolHacking.Net nei prossimi giorni per scoprire le sette vite di Netcat 😉

11 Comments
  1. Pingback: Netcat VS Ncat | PillolHacking.Net

Comments are closed.