Ricevi gli aggiornamenti nella tua email:


ago
31st

Attacco Laterale

Author: Angelo Righi | Files under Cyberwarfare

In quello che si può sicuramente considerare l’attacco più clamoroso degli ultimi tempi, ovvero quello che il Syrian Electronica Army (SEA) ha portato contro il sito del New York Times e di Twitter, emerge l’importanza dell’attacco laterale. Per attacco laterale intendo un attacco in  cui, una volta preso atto dell’impossibilità di attaccare direttamente un sistema, […]


ott
10th

L’Iran Sventa un Attacco Digitale alle Piattaforme Petrolifere

Author: Angelo Righi | Files under Cyberwarfare

Si tratta ormai di un conflitto aperto, combattutto su diversi fronti e particolarmente attivo sul fronte digitale. Quello tra USA/Israele e Iran è un conflitto strisciante, che dura da anni. Nel ciberspazio si sono verificati alcuni tra gli episodi più clamorosi di questo scontro. Non posso non ricordare la vicenda di Stuxnet, worm ideato dalle […]


ott
5th

Sofisticato Attacco DDoS Contro le Banche Americane

Author: Angelo Righi | Files under Cyberwarfare

Benchè rimanga tutt’ora misteriosa l’identità degli autori degli attacchi che da qualche tempo colpiscono le principali banche americane, iniziano a trapelare alcune informazioni sulle tecniche utilizzate per gli attacchi inquestione. Informazioni che non sono rassicuranti. Nemica Banca Ricordo brevemente che qualche settimana fa, le sedicenti “Brigate Al Qassam”, hanno “dichiarato guerra” a Wall Street, avviando […]


set
20th

Le Brigate Al Qassam Attaccano Wall Street

Author: Angelo Righi | Files under Cyberwarfare, News

  Per quale motivo nelle ultime ore il FS-ISAC (Financial Services Information Sharing and Analysis Center)  ha alzato livello di allerta per le minacce digitali da “Elevated” a “High”? Quella che a prima vista sembrava una sparata di poco conto, sta diventando un problema serio, che potrebbe mettere nei guai il settore finanziario americano, già […]


set
12th

Project Hellfire

Author: Angelo Righi | Files under Cyberwarfare

Non esistono solo complesse operazioni di guerra digitale come Aurora o Stuxnet, operazioni che possono contare evidentemente su ingenti finanziamenti, e che godono di un alto grado di organizzazione; anche piccoli gruppi di hacker possono fare un gran rumore sui media di tutto il mondo, trafugando milioni di dati sensibili con il più classico egli […]