BugNosis: rilevare le immagini spia

JLorenz ha scritto:

Nei siti web ultimamente ci sono molte immagini, parti interattive, script vari e anche qualcosa che non si vede ma c\’è…e ci spia…ecco cosa sono!Sono delle immaginette di 1×1 pixel, apparentemente invisibili se inserite in una pagina bianca o in un footer nascosto di uno script in PHP che lo include nella pagina index. Sono i WebBugs.
Ma a cosa servono? Servono a tracciare gli utenti tramite un codice che conta i visitatori e i dati personali di chi ha aperto l\’immagine presente nel sito, quindi tutti coloro che aprono la pagina.
Un altro utilizzo è quello di iniettarle come codice HTML dentro alle e-mail di spam, in modo da vedere quanti effettivamente hanno aperto e letto le pubblicità illegali.
Ad avvisarci della presenza di queste immagini spia è un nuovo software: si chiama BugNosis ed è scaricabile gratuitamente da qua: http://www.bugnosis.org/
Il programma funziona su Windows, si integra con Internet Explorer (dalla versione 5.01 e successive) e segnala con un avviso sonoro modificabile ed evidenzia nella pagina l\’immaginetta cattiva.
Attenzione: questo programma segnala e basta, per rimuovere le immagini ci servono tool come WebWasher, molti però sono a pagamento.
Per le mail di spam serve un semplice filtro antispam, ma con Windows XP aggiornato al Service Pack 2 le immagini ricevute su Outlook Express vengono bloccate apposta per evitare il riconoscimento del destinatario.
Si ricorda che le immagini maligne sono state bandite dalla UE.

Fonte, compresa di links: http://www.utilweb.it/index.php?mod=read&id=1144488366