Fatti un Regalo: Crea un Blog

E’ tempo di regali. Avete finito le compere? Avete pensato a tutti? Ma avete pensato anche a voi stessi? Se non sapete ancora cosa regalarvi prendete in considerazione l’idea di regalarvi un blog.

Il blog è uno strumento potentissimo. Per molto tempo l’ho snobbato, non comprendendone appieno le potenzialità. Il blog se ben utilizzato è uno strumento che può dare grandissime soddisfazioni: per il proprio sviluppo personale, dal punto di vista sociale e anche economico.

Parliamo dello sviluppo personale. Da quando tengo regolarmente PillolHacking.Net ho imparato parecchie cose, sulle tecniche di blogging ma ho anche avuto la possibilità di approfondire o apprendere argomenti che altrimenti probabilmente non avrei mai affrontato.

Un altro aspetto estremamente positivo è che scrivendo con regolarità è necessario gestire il proprio tempo con disciplina. Inoltre scrivendo si impara ad organizzare meglio il pensiero, cosa importante anche per chi non fa della scrittura una professione. La capacità di organizzare tempo e pensieri è una risorsa straordinaria.

Con il blog si esprimono pubblicamente opinioni, punti di vista, ad una platea planetaria. Questo permette di incontrare altre persone dagli interessi affini, persone che probabilmente non si sarebbero incontrate senza l’opportunità che ci da il blog di far conoscere le nostre idee.

C’è anche l’aspetto economico. Secondo me questo aspetto è indotto dalla qualità del blog. Mi spiego. Un blog di qualità, portato avanti con passione e riempito di contenuti originali ed interessanti ha grandi possibilità di diventare un blog di successo, e quindimonetizzabile. Esistono tanti blogger di successo, all’estero come in Italia, che possono permettersi di vivere scrivendo. Yaro Starak, noto blogger australiano si può addirittura permettere di fare il giro del mondo, portandosi in viaggio l’ufficio: il proprio computer!

Come si inizia? Intanto ci vuole un argomento. L’ideale è parlare di qualcosa di cui si ha una conoscenza approfondita, e molta passione. Poi è necessario identificare una nicchia: se parlare di sicurezza è un po’ troppo generico, si può cercare di focalizzare su di un aspetto più specifico: sicurezza in ambitoWindows, in ambito Linux; attaccare le web applications; difendere le web application scritte in Php. Le varianti sono infinite.

Il secondo passo è prendere un dominio e un servizio di hosting. E’ importante non affidarsi a piattaforme come blogspot.com ma avere un proprio dominio e un proprio piano hosting. Un nome di dominio è un bene che con il tempo può diventare prezioso: se dopo un po’ di tempo ci si stanca dibloggare si può sempre vendere il sito, magari riuscendo anche a guadagnarci qualcosa.

Il nome del blog deve essere scelto con cura. Si tratta del biglietto da visita ed è importante che esprima chiaramente il contenuto che l’utente si aspetta di trovare. Inoltre deve essere originale e facile da ricordare.

Con un hosting gestito autonomamente si possono curare tutti gli aspetti del blog, senza essere limitati da eventuali policy, come l’impossibilità di inserire pubblicità, o limiti tecnici che impediscano il necessario grado di personalizzazione.

Per PillolHacking.Net uso Tophost e per le mie esigenze è perfetto. Con una decina di euro all’anno ho tutto lo spazio che mi serve per gestire comodamente i miei contenuti.
Esistono servizi che offrono hosting gratuito come Awardspace, e per iniziare può andare bene, naturalmente tenendo conto dei limiti che un servizio free può avere. Comunque il dominio bisogna comprarlo.

Infine il Cms, ovvero il software per gestire il blog. La scelta non può che cadere su WordPress, il più diffuso programma per blog disponibile. WordPress è straordinario, grazie anche alla quantità di plugin e temi che permettono una personalizzazione completa, e la possibilità di curare tutti gli aspetti chiave del blog, dalla grafica alle funzionalità.

Non fate il mio errore, che per tanto tempo ho trascurato questo mezzo. Se avete qualcosa da dire, se volete condividere le vostra passioni; se sentite che le vostre capacità sono sottovalutate o inespresse nell’ambiente in cui vi trovate; infine se ritenete di essere utili agli altri fornendo contenuti di valore e originali, fatevi un regalo: create un blog. Potrebbe essere il primo passo verso un nuovo anno pieno di grandi soddisfazioni.