Attacco DDoS Colpisce Agenzia di Intelligence Svedese

La Svezia continua ad essere nell’occhio del ciclone di un confronto cibernetico. Da qualche settimana infatti importanti siti del Paese scandinavo sono colpiti da misteriosi attacchi informatici.

Se la settimana scorsa era toccato a siti di informazione e al sito della polizia, questa volta ad essere caduto nel mirino degli hackers è il sito del FRA (Försvarets radioanstalt, National Defence Radio Establishment) agenzia di intelligence che si occupa di SIGINT (Signals Intelligence).

Secondo la testata svedese thelocal.se, il sito del FRA sarebbe stato colpito (“bombardato”) da email provenienti da largo numero di computer. Più probabilmente si è trattato di un ordinario DoS, con la potenza di fuoco distribuita su diversi droni facenti parti di una botnet.

I responsabili del FRA hanno precisato che il sito non ha subito intrusioni, ed è stato messo online spontanemente appena rilevato l’attacco in corso. In nessun modo le attività dell’agenzia sarebbero state disturbate.

Sull’origine e le motivazioni dell’azione permane il mistero. Non è chiaro chi stia provocando queste azioni dimostrative o di disturbo, anche se non bisogna sottovalutare il dato che viene messo in evidenza da f-secure, ovvero che la maggior parte del traffico internet russo passa per la Svezia. Prendiamo atto e attendiamo una nuova puntata di questa cyberwar che viene dal freddo.

2 Commenti

1 Trackback / Pingback

  1. Technotizie.it

I commenti sono bloccati.