Intercettazioni: GSM Sempre più Vulnerabile

Sembra che le tecnologie wireless facciano a gara per risultare sempre più insicure. Sorvolando in questa occasione sulle debolezze delle reti Wifi protette da WEP, WPA e WPA2, argomento spesso trattato su questo blog, questa volta voglio focalizzare l’attenzione sul sistema telefonico cellulare più diffuso, il GSM.

La definitiva capitolazione del sistema di sicurezza del GSM sembra essere sempre più vicina. Se già all’inizio dell’anno l’algoritmo a5/1, che dovrebbe garantire la riservatezza delle conversazioni e dei messaggi SMS subì un duro colpo, gli ultimi sviluppi sembrano annunciare l’imminente apertura dell’epoca in cui intercettare i telefonini è alla portata degli “ascoltoni”, script-kidz dell’etere.

A rendere questo scenario più vicino è stato il rilascio di un software open-source denominato Kraken in grado di abbattere ulteriormente i tempi di cracking, sfruttando una tecnica simile al rainbow-table attack.

Non mi addentro ulteriormente in particolari tecnici, non avendo che una conoscenza superficiale dell’argomento; mi limito a osservare che nei prossimi mesi intercettare i GSM potrebbe diventare uno sport nazionale, un po’ come adesso è popolare craccare le reti wireless. Le compagnie telefoniche saranno costrette a correre ai ripari e a dispiegare sistemi di sicurezza più robusti.

Chissà, forse il mondo della privacy è definitivamente tramontato. Da “too many secrets” a “no more secrets”. Sembra che l’informazione non ne voglia sapere di rimanere riservata.

2 comments to “Intercettazioni: GSM Sempre più Vulnerabile”
  1. Pingback: Tweets that mention Intercettazioni: GSM Sempre più Vulnerabile | PillolHacking.Net -- Topsy.com

  2. Pingback: Technotizie.it

Comments are closed.